Stampa questo articolo Stampa questo articolo

La prima “opera pop” in Televisione

Articolo letto 1874 volte.

Eva Axen e Tito Schipa Jr.Tra “Hair”, la commedia musicale inglese che suscitò tanto successo e tante polemiche qualche anno fa, e i criteri ai quali ispira sempre più il teatro contemporaneo (con la tendenza a riproporre testi classici in chiave moderna) si snoda “Orfeo9″, un’opera “pop” televisiva realizzata da Tito Schipa Jr. per i programmi sperimentali TV.

“Orfeo 9″ è «un esperimento di racconto per immagini – ha detto il giovane Schipa – costruito sul suggerimento di una colonna sonora. Con questa opera, la ricerca investe un campo totalmente nuovo e coinvolge una udienza particolarmente attenta e viva qual è quella del pubblico più giovane. “Orfeo 9″ è nato seguendo i primi tentativi al mondo di sposare il rock al teatro e di trarne qualche cosa che riconfermasse la struttura tradizionale del melodramma se trasposta in un contesto strutturale contemporaneo».

Fonte: Il Tempo
Autore: -
Data: 14/07/1973
Tipo: segnalazione

I Commenti sono chiusi