ORFEO N. 9. Due Atti Per Un Mito Moderno

... costellazioni. Nascita di una canzone e relativa analisi.

Moderatore: Moderatori

Messaggioda awake1 » lun ott 29, 2007 9:14 pm

junior ha scritto:Che bello! Sembra di essere in un Forum dedicato a Orfeo 9! :lol:

ma va`! :wink:
Avatar utente
awake1
Orfeomane Liv. 5
Orfeomane Liv. 5
 
Messaggi: 1239
Iscritto il: ven dic 02, 2005 10:49 pm
Località: mother Earth

Messaggioda albume » lun mag 05, 2008 9:40 pm

Visto che "sembra" un sito dedicato ad Orfeo 9, posto uno dei quesiti che ancora aleggiano nel mio cervello (lo metto qui, perchè non saprei dove altrimenti). Credo di non aver capito la parte del Vivandiere sulla Bomba A. Nel senso che trovo oscuro il testo, non mi è chiaro il messaggio. Siamo nella parte del film in cui i personaggi che Orfeo incontra gli propongono la loro visione della felicità, e credo che fin qui sia chiaro. Ma poi, inizia la canzone, e non ci capisco più nulla. Oddio, qualcosina... Volevo il conforto degli altri, giusto per sapere cosa ne pensano loro (il Maestro Schipa è pregato di attendere l'intervento di tutti, perchè se dà la soluzione subito, si perde tutto il gusto del mio intervento :D )
He who knows, does not speak. He who speaks, does not know
Avatar utente
albume
Orfeomane Liv. 4
Orfeomane Liv. 4
 
Messaggi: 539
Iscritto il: mer ott 24, 2007 5:25 pm
Località: Milano

Messaggioda Herod » mar mag 06, 2008 12:05 am

Il Vivandiere, in fin dei conti, è l'unico, pur con tutto il suo essere 'di parte', ad avere una visione obiettiva della realtà; ricordate che si muove fra la chiesa diroccata (comunità tanto ideale quanto avulsa dal mondo) e la città industriale, dove tra l'altro ha rischiato grosso (v. la proto versione della "Ragazza Che Non Volta Il Viso").

Quando parla della Bomba, si riferisce ad un'ipotetica esplosione che rada tutto al suolo, così da poter ricostruire la Città secondo veri valori umani (ecco perché è 'sognata').

Questo per quanto riguarda il primo atto, e mi pare abbastanza lineare.

Nel secondo atto il discorso si fa un po' più complesso.

Teniamo ben presente che il Vivandiere è l'UNICO personaggio con cui Orfeo ha una sorta di autentico scambio umano, e naturalmente non poteva non fare la sua apparizione sulla strada che quel povero disgraziato sta percorrendo.

La SUA visione della felicità è naturalmente quella Bomba di cui aveva parlato quasi un'ora prima. Ma si rende conto che è un argomento da maneggiare con cura, e per questo il suo approccio con Orfeo è stavolta più delicato inizialmente, perché è ben conscio dellìintricata e pericolosa posizione in cui quest'ultimo si trova mentalmente.

Quando Orfeo si volta per l'ennesima volta, allora il Vivandiere, come estrema ratio, fa esplodere la Bomba, nella speranza che stavolta Orfeo CAPISCA.

La rabbia del Vivandiere nasce dal fatto che Orfeo, in quel momento, rappresenta tutto ciò contro cui egli sta lottando: tutte le forze che impediscono un reale progresso, una reale Rivoluzione, un reale andare AVANTI.

È una Bomba scagliata contro tutti gli Orfei di questo mondo.
Alle stelle ci credo/specialmente se un colpo in testa ricevo...
Avatar utente
Herod
Orfeomane Liv. 5
Orfeomane Liv. 5
 
Messaggi: 1225
Iscritto il: ven dic 02, 2005 8:48 pm
Località: La Città LIBERATA!

Messaggioda albume » mar mag 06, 2008 12:24 am

Non potevo chiedere di meglio come risposta! Comunque, converrai anche tu che forse è una delle parti più oscure dell'opera. Il Vivandiere, è vero, nel primo atto, suggerisce ad Orfeo la sua visione (non a caso Orfeo nel secondo atto tira fuori il modellino del caminone con la A, dove si trova in quel momento il Vivandiere), ma mi era difficile capire soprattutto la connessione tra la figura del Vivandiere del primo e del secondo atto. Proprio perchè è una sorta di grillo parlante per Orfeo (scusa il termine, ma non me ne vengono altri!), non capendo bene il significato delle parole della sua seconda apparizione, mi sembrava ambiguo il suo discorso. Ecco un'altra domanda: ma il Vivandiere è a conoscenza della parte che il Venditore ha avuto nella vicenda di Orfeo? (Vado un pezzo per volta coi quesiti, perchè mi è difficile scriverli in modo consequenziale...!)
He who knows, does not speak. He who speaks, does not know
Avatar utente
albume
Orfeomane Liv. 4
Orfeomane Liv. 4
 
Messaggi: 539
Iscritto il: mer ott 24, 2007 5:25 pm
Località: Milano

Messaggioda Herod » mar mag 06, 2008 12:36 am

Non necessariamente...nel senso che tutto il secondo atto è da intendere in modo meno realistico e più metaforico/allegorico: Orfeo è comunque diventato un drogato in crisi di astinenza, e quello che vediamo è comunque filtrato attraverso i suoi ochhi dipinti.

Però può immaginare quello che è successo...

...in effetti il Venditore viene nominato per la prima volta, nell'opera, proprio dal Vivandiere...indovinate un po' dove? :mrgreen:
Alle stelle ci credo/specialmente se un colpo in testa ricevo...
Avatar utente
Herod
Orfeomane Liv. 5
Orfeomane Liv. 5
 
Messaggi: 1225
Iscritto il: ven dic 02, 2005 8:48 pm
Località: La Città LIBERATA!

Messaggioda albume » mar mag 06, 2008 12:44 am

...in effetti il Venditore viene nominato per la prima volta, nell'opera, proprio dal Vivandiere...indovinate un po' dove?

Oddio... un aiutino? ;)
He who knows, does not speak. He who speaks, does not know
Avatar utente
albume
Orfeomane Liv. 4
Orfeomane Liv. 4
 
Messaggi: 539
Iscritto il: mer ott 24, 2007 5:25 pm
Località: Milano

Messaggioda Bliss » mar mag 06, 2008 10:52 am

La butto lì:

"E poi quel condottiero sul cavallo
nero, nero, e immobile..."

La metafora dello sguardo predatore sulle ceneri della Città?

Queste spiegazioni di Herod mi hanno aperto gli occhi su quella parte dell'opera che anche a me risultava piuttosto oscura. GRAZIE!!
...alle stelle ci credo, specialmente se come ora le vedo...
Avatar utente
Bliss
Orfeomane Liv. 3
Orfeomane Liv. 3
 
Messaggi: 311
Iscritto il: ven gen 06, 2006 2:13 pm
Località: Roma

Messaggioda Herod » mar mag 06, 2008 5:55 pm

Nah, non è lì...
Alle stelle ci credo/specialmente se un colpo in testa ricevo...
Avatar utente
Herod
Orfeomane Liv. 5
Orfeomane Liv. 5
 
Messaggi: 1225
Iscritto il: ven dic 02, 2005 8:48 pm
Località: La Città LIBERATA!

Messaggioda awake1 » mar mag 06, 2008 6:24 pm

Ciao Herod , adesso vado a rivedermi tutto...con la massima attenzione ! Non lo dire ancora , facci "lavorare" un po`...
(complimenti per l`avatar , sei decisamente poliedrico ! fine OT )
Ultima modifica di awake1 il mer mag 07, 2008 6:01 am, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
awake1
Orfeomane Liv. 5
Orfeomane Liv. 5
 
Messaggi: 1239
Iscritto il: ven dic 02, 2005 10:49 pm
Località: mother Earth

Messaggioda Herod » mar mag 06, 2008 7:24 pm

Ok...ue', è solo una mia visione della cosa, eh? :mrgreen:
Alle stelle ci credo/specialmente se un colpo in testa ricevo...
Avatar utente
Herod
Orfeomane Liv. 5
Orfeomane Liv. 5
 
Messaggi: 1225
Iscritto il: ven dic 02, 2005 8:48 pm
Località: La Città LIBERATA!

Messaggioda albume » mar mag 06, 2008 8:53 pm

Dici che il Vivandiere abbia incontrato il Venditore nella città? Cioè, sia parte del discorso che fa ad Orfeo ne "La città sognata"?
He who knows, does not speak. He who speaks, does not know
Avatar utente
albume
Orfeomane Liv. 4
Orfeomane Liv. 4
 
Messaggi: 539
Iscritto il: mer ott 24, 2007 5:25 pm
Località: Milano

Messaggioda Herod » mar mag 06, 2008 9:34 pm

Maro' sta diventando un quiz...non sei fuori strada, però non ci sei ;)
Alle stelle ci credo/specialmente se un colpo in testa ricevo...
Avatar utente
Herod
Orfeomane Liv. 5
Orfeomane Liv. 5
 
Messaggi: 1225
Iscritto il: ven dic 02, 2005 8:48 pm
Località: La Città LIBERATA!

Messaggioda albume » mar mag 06, 2008 10:56 pm

non sei fuori strada, però non ci sei

Questo, giusto per aiutarmi.... :x
Ci sto pensando, ma proprio non mi viene in mente, sigh!
He who knows, does not speak. He who speaks, does not know
Avatar utente
albume
Orfeomane Liv. 4
Orfeomane Liv. 4
 
Messaggi: 539
Iscritto il: mer ott 24, 2007 5:25 pm
Località: Milano

Messaggioda awake1 » mer mag 07, 2008 6:19 am

Sto` ascoltando ora ( alle 6 di mattina :roll: )
Avatar utente
awake1
Orfeomane Liv. 5
Orfeomane Liv. 5
 
Messaggi: 1239
Iscritto il: ven dic 02, 2005 10:49 pm
Località: mother Earth

Messaggioda awake1 » mer mag 07, 2008 12:50 pm

Allora ..io ci provo e` in quel pezzo
"Che c'è
che in un sogno di bombe paura vi fa
che cosa c'è, cosa non vi va
cos'è sbagliato nella bomba?
Forse la morte?
ma no ma no, come, attenzione!"
Imparate prima voi cos'è la vita
...:zzz:
Avatar utente
awake1
Orfeomane Liv. 5
Orfeomane Liv. 5
 
Messaggi: 1239
Iscritto il: ven dic 02, 2005 10:49 pm
Località: mother Earth

PrecedenteProssimo

Torna a Nello spazio delle mie emozioni...

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron