ORFEO N. 9. Due Atti Per Un Mito Moderno

... costellazioni. Nascita di una canzone e relativa analisi.

Moderatore: Moderatori

Messaggioda Herod » mer mag 07, 2008 1:51 pm

Mmm...volete mettere tutti i pezzi del Vivandiere? :mrgreen:

Dài, sul serio, non è un quiz ;)

Molto semplicemente, è in Pane Pane:

“Metti in pianta la tua ansietà”
(disse il Mago al Re Senza Pace)
“Ne faccio un gioco preciso,
ti rendo il riposo,
cantare non sentirai più - vedrai”


Il Mago è il Venditore, che col suo gioco preciso (cfr., per ulteriore conferma, il cartello iniziale del film, quando si vede il serpente), calma le ansie del Re.

Il Venditore diventa il simbolo della Città malata, e infatti queste parole sono la risposta alla domanda "che cos'è una grande città?"

O, almeno, così è come la vedo io...;)
Alle stelle ci credo/specialmente se un colpo in testa ricevo...
Avatar utente
Herod
Orfeomane Liv. 5
Orfeomane Liv. 5
 
Messaggi: 1225
Iscritto il: ven dic 02, 2005 8:48 pm
Località: La Città LIBERATA!

Messaggioda junior » mer mag 07, 2008 5:58 pm

Rieccomi. Spero che continui a funzionare.
Bravo Herod, come sempre la tua attenzione mi onora. A dir la verità sei anche più preciso di come potrei essere io: chi scrive non sempre si preoccupa di essere coerente se non con un "flusso" per metà istintivo... Almeno vale per me.
Mi pare comunque che le perplessità di Albume riguardino il testo della Bomba in sé e per sé, e non gli do torto, anche se neppure lì c'è nulla di casuale. E' sicuramente il nodo più ostico di tutto il lavoro, anche perché tenta di affrontare, con la maturità relativa di un ventenne, perdonatemi, quello che poi dovrebbe diventare il tema tutt'altro che facile - direi assurdamente difficile, non a caso sono lentissimo - di Gioia: l'accettazione della propria aggressività, e, a volerla proprio sparar grossa, il libero arbitrio. Ebbene sì. Wow...
Tutto nel mondo è burla
Ma l'amor mio non muore
Sto cantando per te
Avatar utente
junior
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 1852
Iscritto il: gio dic 01, 2005 11:05 am

Messaggioda Herod » mer mag 07, 2008 6:04 pm

Infatti...il Vivandiere è un personaggio un po' troppo complesso per essere affrontato in due righe.

Qualcosina si era già accennato nei topic relativi alle singole canzoni. Magari pian pianino il discorso si può riprendere...;)
Alle stelle ci credo/specialmente se un colpo in testa ricevo...
Avatar utente
Herod
Orfeomane Liv. 5
Orfeomane Liv. 5
 
Messaggi: 1225
Iscritto il: ven dic 02, 2005 8:48 pm
Località: La Città LIBERATA!

Messaggioda junior » mer mag 07, 2008 6:49 pm

Procedamus.
"Pria le forme ordinarie, indi, ai miei cenni..." :-)
Tutto nel mondo è burla
Ma l'amor mio non muore
Sto cantando per te
Avatar utente
junior
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 1852
Iscritto il: gio dic 01, 2005 11:05 am

Messaggioda albume » mer mag 07, 2008 7:24 pm

O, almeno, così è come la vedo io...

Mi "accodo" alla tua visione, non ci sarei mai arrivato!
Come poi dice Tito, il mio maggior problema era capire il discorso fatto dal Vivandiere ad Orfeo durante La bomba A. Direi, se possibile (e fattibile), Herod, di spostare questa parte di conversazione in un thread apposito su La Bomba A (che mi sembra che non ci sia), così rendiamo anche più fluida la lettura dei post. (Lascio a te l'onore 1) perchè non sarei capace, 2) perchè, cmq, l'idea di fare un discorso "canzone per canzone" era stata tua... :) )
He who knows, does not speak. He who speaks, does not know
Avatar utente
albume
Orfeomane Liv. 4
Orfeomane Liv. 4
 
Messaggi: 539
Iscritto il: mer ott 24, 2007 5:25 pm
Località: Milano

Messaggioda Herod » mer mag 07, 2008 7:53 pm

Volentieri, ma ci vorrà un po' di pazienza. Riprenderò l'analisi pezzo per pezzo, perché odio lasciare le cose a metà, ma lo voglio fare con calma e, soprattutto, con ordine.

Piano piano...;)
Alle stelle ci credo/specialmente se un colpo in testa ricevo...
Avatar utente
Herod
Orfeomane Liv. 5
Orfeomane Liv. 5
 
Messaggi: 1225
Iscritto il: ven dic 02, 2005 8:48 pm
Località: La Città LIBERATA!

Messaggioda Ela » gio mag 08, 2008 1:36 am

Che bello sentire qualcuno che disserta di nuovo e che vaglia e che ragguaglia! :D
Io non mi azzardo neanche ad aprire bocca: siete troppo tecnici per le mie povere capacità in materia...... :?
del doman non v'è certezza meglio esser lieti mo'
ex tenebris, lux
IL SAGGIO SA DI NON SAPERE!
Avatar utente
Ela
Orfeomane Liv. 4
Orfeomane Liv. 4
 
Messaggi: 675
Iscritto il: gio nov 23, 2006 7:54 pm
Località: Roma

Messaggioda albume » mer lug 09, 2008 12:10 pm

"Ti amo" al Sistina restava in La, mentre Bill Conti insistette peché modulasse a Fa Diesis. Musicologicamente il desiderio di variare è comprensibile, ma io non sono mai stato del tutto convinto che ci abbiamo guadagnato invece di rimetterci...

In queste mie giornate di disoccupazione forzata, mi son rimesso a suonare. Stavo giusto suonando a orecchio "Eccotela qui" quando mi sono ricordato di aver letto (mi sembra anche nel Making) di questa piccola variazione tra la versione teatrale e quella per il film. Che differenza c'è, in soldoni? L'ho suonata in entrambi i modi e non mi dispiacciono: anzi, devo dire che il passaggio in Fa diesis non è male. Forse, però, lo preferisco perchè ho sentito di più la versione su film... Che ne dite? (musicologi e non posso rispondere :) )
He who knows, does not speak. He who speaks, does not know
Avatar utente
albume
Orfeomane Liv. 4
Orfeomane Liv. 4
 
Messaggi: 539
Iscritto il: mer ott 24, 2007 5:25 pm
Località: Milano

Messaggioda Herod » mer lug 09, 2008 3:03 pm

A me piacciono tutte e due...

...forse il passaggio in fa diesis rende il pezzo più 'cinematografico', non so...

Il rimanere in La è...come dire?...più 'classicheggiante' (oggi sono a corto di sinonimi, scusate), e calcola che il coro cantava il 'ti amo' con un vibrato niente male (e non c'erano altri strumenti oltre alla chitarra e al pianoforte).
Alle stelle ci credo/specialmente se un colpo in testa ricevo...
Avatar utente
Herod
Orfeomane Liv. 5
Orfeomane Liv. 5
 
Messaggi: 1225
Iscritto il: ven dic 02, 2005 8:48 pm
Località: La Città LIBERATA!

Messaggioda albume » mer lug 09, 2008 3:34 pm

Eppure io la versione del Sistina l'ho sentita! E' da un'ora che giro sul forum e non ricordo dove fosse il file audio, non lo trovo... qualcuno di voi se lo ricorda o ho avuto una sensazione extrasensoriale?
He who knows, does not speak. He who speaks, does not know
Avatar utente
albume
Orfeomane Liv. 4
Orfeomane Liv. 4
 
Messaggi: 539
Iscritto il: mer ott 24, 2007 5:25 pm
Località: Milano

Messaggioda awake1 » gio lug 17, 2008 4:23 pm

forse e`stata una esperienza ..quantica ;)
( si dice cosi`vero ? )
Avatar utente
awake1
Orfeomane Liv. 5
Orfeomane Liv. 5
 
Messaggi: 1239
Iscritto il: ven dic 02, 2005 10:49 pm
Località: mother Earth

Messaggioda albume » ven lug 18, 2008 11:13 am

Awake, il punto è che mi ricordo benissimo di averlo sentito, ad un certo punto c'erano pure gli applausi! Due sono le ipotesi: o non riesco a ricordarmi dov'era il post, oppure nella mia vita precedente son stato al Sistina allo spettacolo!:D
He who knows, does not speak. He who speaks, does not know
Avatar utente
albume
Orfeomane Liv. 4
Orfeomane Liv. 4
 
Messaggi: 539
Iscritto il: mer ott 24, 2007 5:25 pm
Località: Milano

Re: ORFEO N. 9. Due Atti Per Un Mito Moderno

Messaggioda Snorkie88 » ven apr 06, 2012 11:35 am

non mettrei risposte sterili ad un post di 5 anni fa generalmente.. ma qui... mi avete fatto venire il mal di mare a forza di leggere tutte ste cose! :shock:
posso dire che vi leggo con moltissima ammirazione tutti? mi sono veramente "intrippata" su ogni commento.... che bravi.... wow.. mi sento l'ignorantella di turno, il che è fantastico perchè vuol dire che imparerò tanto.... YEah!
rock'n roll a tutti!
Snorkie88
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
 
Messaggi: 11
Iscritto il: gio gen 26, 2012 11:59 am

Re: ORFEO N. 9. Due Atti Per Un Mito Moderno

Messaggioda junior » ven apr 06, 2012 9:15 pm

Benvenuta a bordo! (Il mal di mare passa subito) :-)
Tutto nel mondo è burla
Ma l'amor mio non muore
Sto cantando per te
Avatar utente
junior
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 1852
Iscritto il: gio dic 01, 2005 11:05 am

Re: ORFEO N. 9. Due Atti Per Un Mito Moderno

Messaggioda Snorkie88 » sab apr 07, 2012 10:04 am

Ma Grazieeeeeeee...!!!
Snorkie88
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
 
Messaggi: 11
Iscritto il: gio gen 26, 2012 11:59 am

PrecedenteProssimo

Torna a Nello spazio delle mie emozioni...

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron